martedì 10 febbraio 2015

Recensione al libro di "Tom Cowan - Il Fuoco nella Testa, Uno studio sullo sciamanismo celtico"

Recensione al libro di "Tom Cowan - Il Fuoco nella Testa, Uno studio sullo sciamanismo celtico"


Recensione al libro di "Tom Cowan - Il Fuoco nella Testa, Uno studio sullo sciamanismo celtico"


















Prezzo € 17,50
Crisalide Edizioni

Quarta di copertina

Uno studio sullo sciamanismo e l'immaginazione celtica: analizza i miti, i racconti, gli antichi poeti e narratori celtici, descrivendo le tecniche usate per accedere al mondo degli sciamani.
Lo sciamanismo è essenzialmente un modo di vedere la realtà, e allo stesso tempo per agire all'interno di questa visione della realtà.
Lo sciamano percepisce l'universo in modo diverso dagli altri esseri umani e fa esperienze dirette che trascendono quelle delle persone normali.
Gli elementi comuni dello sciamanismo, presenti nella maggior parte delle culture che hanno una solida tradizione sciamanica, sono i seguenti:
1) gli sciamani sono in grado di accedere a un particolare stato di coscienza, nel quale
2) sperimentano un viaggio nei regni non-ordinari dell'esistenza, dove
3) raccolgono conoscenza e potere che usano poi per se stessi o a favore di altri membri del loro gruppo sociale.
Lo studio dello sciamanismo celtico è un compito travolgente e affascinante che affronta due tipi di fenomeni, lo sciamanismo e la spiritualità celtica. La loro comprensione può ancora oggi rivelarsi estremamente utile per la crescita spirituale dell'uomo moderno.

Recensione al libro di "Tom Cowan - Il Fuoco nella Testa, Uno studio sullo sciamanismo celtico"


È sempre un piacere leggere un buon libro, ben scritto, scorrevole e interessante.
Non è il primo libro che leggo di Tom Cowan, quindi è una conferma.
Non è un manuale e non pretende di esserlo, è un atto d'amore e passione verso la cultura e la spiritualità celtiche, raffrontandole con altre tradizioni, vicine e lontano per ritrovare quella comunanza di sentire ed essere che tutte unisce.
I Celti non erano spirituali erano semplicemente vivi in tutto.
Visitando luoghi reali e fantastici si passa di tappa in tappa a riscoprire un passato comune a gran parte dell'Europa che è sempre bello ricordare.
Eh sì... un po' di nostalgia viene, ma mi piace quella porta aperta ancora oggi per chiunque non si accontenti di quattro mura intorno a sé.
Quel che ci resta dei Celti sono pochi resoconti di osservatori, miti, racconti, poesie, frammenti che ordinati in maniera differente possono comporre mille mosaici diversi.
Questo libro non aggiunge niente sui Celti che già non si sia letto ma è una bella composizione e merita una lettura da parte di chi sia appassionato di Celti e di Sciamanesimo.
Si può acquistare su Il Giardino dei Libri: Tom Cowan - Il Fuoco nella Testa o su Amazon: Tom Cowan - Il Fuoco nella Testa.
.
Indice

Introduzione (pag 11)
1 Varietà dell'esperienza sciamanica (pag 21)
2 Cambiamento di forma, teste tagliate e la rete della vita (pag 42)
3 I margini del crepuscolo (pag 66)
4 La musica che incanta (pag 89)
5 L'anima della natura (pag 128)
6 La gente della foresta (pag 162)
7 Viaggi pericolosi (pag 193)
8 La morte: il 'centro di una lunga vita' (pag 215)
Conclusione (pag 242)
Note (pag 245)
Bibliografia (pag 256)