venerdì 19 settembre 2014

Incontro con un Animale di Potere o con l'Animale Totem


Incontro con un Animale di Potere o con l'Animale Totem

Incontro con un Animale di Potere o con l'Animale Totem


E' come guardarsi con occhi nuovi e capirsi davvero per la prima volta senza bisogno di spiegazioni.
Nelle tradizioni sciamaniche si insegna che un Animale di Potere cammina con noi per tutta la vita: l'Animale Totem, ma molti altri ci affiancano per aiutarci per periodi più o meno lunghi.
Gli Animali di Potere sono compagni di viaggio e guide, ci offrono doni e sfide, in un affascinante percorso di crescita personale.
Il primo incontro con gli Animali di Potere parte dalla meditazione «Giardino Segreto», dopo aver praticato questa meditazione per qualche tempo in modo da sentirsi a proprio agio e rilassati nell'eseguirla, si può provare a invitare con gentilezza un Animale di Potere, esprimendo la richiesta a mente.
La meditazione «Giardino Segreto» è un po' come la nostra casa ideale e invitarvi un Animale di Potere significa aprire la porta a un gradito e atteso ospite in un ambiente totalmente di nostro gusto e gradimento, le premesse migliori per un incontro amabile.
Si può chiedere di incontrare il proprio Animale di Potere: l'Animale Totem, quello che più c'identifica e caratterizza.
Si può chiedere di conoscere un Animale di Potere in particolare, per conoscerlo meglio.
Si può anche chiedere semplicemente quale Animale di Potere abbia voglia di presentarsi a noi.
Si può chiedere quale Animale di Potere possa aiutarci o consigliarci per una determinata situazione o problema.
Si può chiedere, basta farlo con gentilezza e attendere con tranquilla fiducia.
Quando poi un Animale di Potere si fa avanti lasciatevi guidare dalla vostra intuizione su come iniziare a presentarvi.
E' un incontro personale, osservatelo, sentitelo e nello stesso tempo ascoltate cosa fa risuonare dentro di vuoi, cercate di vivere pienamente questo contatto con tutti i sensi, compreso il sesto ovviamente.
Potete parlare o ascoltare, usare gesti o immagini mentali per capirvi, è una lingua nuova e intima che va appresa piano piano per meglio comunicare.
Non c'è fretta, è un meraviglioso viaggio.
Quando poi sentite che è il momento di salutarvi, ringraziate l'Animale di Potere e uscite dalla porta della meditazione «Giardino Segreto».
Coltivare il rapporto con un Animale di Potere è come coltivare un'amicizia, ci vogliono rispetto, comprensione, attenzione e frequentazione, ognuno trova il suo modo per onorare questa relazione, esattamente come si fa con un buon amico.
Incontrarlo e interagire nella meditazione «Giardino Segreto» è un bel modo per fare i primi passi e si può fare tutte le volte che si vuole.