giovedì 30 aprile 2015

Tricheco, Animale di Potere e Totem

Tricheco: Animale di Potere e Totem













Tricheco, Odobenus rosmarus

Il tricheco è un grande mammifero marino pinnipede con distribuzione circumpolare discontinua nel mar Glaciale Artico e nei mari subartici dell'emisfero boreale.
Il tricheco è facilmente riconoscibile per le zanne prominenti, i baffi e la grande mole. Gli esemplari adulti del Pacifico possono pesare più di 1700 kg per una lunghezza superiore ai 3,5 m.
Risiede prevalentemente nelle acque poco profonde della piattaforma continentale oceanica, trascorrendo gran parte dell'esistenza sulla banchisa, sotto la quale trova il suo cibo prediletto, i molluschi bivalvi bentonici.
I trichechi sono capaci di mangiare anche per 48 ore di seguito.
Sono animali estremamente sociali, spesso vivono in gruppi formati da migliaia di individui, uno attaccato all'altro barriscono, sbuffano e fanno un baccano che si sente a chilometri di distanza.
Il tricheco ha giocato un ruolo importante nella cultura di molti popoli nativi artici, che gli davano la caccia per la carne, il grasso, la pelle, le zanne e le ossa.
Il nome «tricheco» deriva dai termini greci thríx («pelo») ed échein («avere»), per i peli (vibrisse) che ha sul labbro superiore.
Il tricheco è in grado di rivolgere in avanti le pinne posteriori e di camminare su tutte e quattro le zampe, in acqua invece si sposta nuotando con movimenti sinuosi di tutto il corpo.
La caratteristica principale del tricheco sono le lunghe zanne, esse sono canini molto allungati e possono raggiungere un metro di lunghezza e 5,4 kg di peso.
I gruppi sociali sono dominati per lo più dai maschi più robusti, dotati di zanne più grandi.
Le zanne vengono usate anche per creare e allargare cavità nel ghiaccio e sono di aiuto all'animale quando esso esce fuori dall'acqua arrampicandosi sul ghiaccio.
Le zanne sono circondate da un fitto tappeto di setole rigide («vibrisse mistaciali»), le quali conferiscono al tricheco il caratteristico aspetto «baffuto» e sono un organo estremamente sensibile che fa da radar.
La pelle è estremamente rugosa e spessa, fino a 10 cm intorno al collo e alle spalle dei maschi e lo strato di grasso sottostante può essere spesso anche 15 cm.
Il tricheco possiede una sacca piena d'aria sotto la gola, la quale funziona come una bolla di galleggiamento e consente all'animale di stare a galla verticalmente in modo da poter così dormire anche in mare aperto.
Grazie alle grandi dimensioni e alle zanne, il tricheco ha solo due nemici naturali: l'orca e l'orso polare. Non costituisce, tuttavia, una preda frequente per nessuno dei due.
È considerato una specie chiave dell'ecosistema marino artico.


Tricheco, Animale di Potere e Totem


Io sono il Tricheco, Animale di Potere e Totem e non sono mai solo.
Rotolo di qui, mi giro di là, sgomito appena o quasi, e un posto lo trovo sempre.
Magari baruffo un po', uno spintone e una carezza amichevole di zanne non si nega a nessuno.
Poi tutti insieme si ruggisce, barrisce, mugghia e sbuffa con gran enfasi, d'altronde siam Trichechi suvvia, di certo non siam fatti per passare inosservati.
Sai qual'è la vera ricchezza? La compagnia, una buona compagnia.
Bastano un po' di creanza e una spallata ogni tanto e si va senz'altro d'accordo, anche senza nessuno che comanda davvero.
Compagnia e Conforto, questa è la vita di un vero Tricheco.
Si va e si sta insieme e ci si da forza l'un l'altro.
Non che da solo sia gracile ma... beh... dovresti provare per capire.
Il Tricheco che mi sta a fianco è come il mio braccio e non solo perché mi è salito sulla pinna.
Io non sono parte del branco, io sono il Branco, un unico fiato, un unico impulso.
Io sono il Tricheco e se vuoi non ti lascerò mai solo.

Io sono il Tricheco, Animale di Potere e Totem e ti porto il Conforto, l'essere forte con.


Frase di Potere del Tricheco, Animale di Potere e Totem: abbraccio la vita.


Dedicato ai miei Trichechi.